Hitler e l'enigma del consenso. Ian Kershaw

Giuliana Tressi

Abstract


Il fenomeno del nazismo e della sua portata storica non può, come risulta dalle numerose pubblicazioni finora apparse, essere disgiunto dalla figura enigmatica del suo capo assoluto, Adolf Hitler. Allo stesso tempo, però, lo studioso inglese Ian Kershaw, che si sofferma con ordine e precisione sugli avvenimenti più significativi della biografia hitleriana e della storia tedesca, dimostra che la parabola evolutiva dell’artista mancato mutatosi in leader carismatico dello Nsdap, il Partito nazionalsocialista tedesco dei lavoratori, non fu solo l’esito delle manovre dello stratega e demagogo austriaco ma anche e soprattutto frutto del consenso quasi totale che questi godette presso il suo popolo.


Keywords


Ian Kershaw; Hitler

Full Text:

PDF


DOI: https://doi.org/10.13136/2281-4582/2006.i0.788

Refbacks

  • There are currently no refbacks.